igort

leggi il pdf

Ci sono interviste e interviste. Questa uscita sabato 28 giugno è stata una chiacchierata importante per fare il punto su cosa sia raccontare. Cosa cerco in un libro e nella voce di un autore in genere. Rispondere a domande sui massimi sistemi non è semplice, si rischia di dire poco, o peggio di dire cose scontate. Con Dario Voltolini, che, lo ricordo, è narratore a sua volta, il dialogo che è cominciato da anni. Ogni tanto ci si sente (mi trova nei luoghi più impensabili, da Londra, a Oslo o Napoli) per scambiarci impressioni sullo stato di salute della narrazione a quadretti. E mi piace la sua onestà intellettuale e la sua curiosità.