igort - shopping
igort - shopping
playlist
PLAYLIST - Luglio 2008
Sono le cose che accompagano i miei viaggi, le mie giornate. Nelle pause tra un appunto e uno scarabocchio. Quando il silenzio del mio chiacchiericcio interiore cede il passo a quello che altri volevano dire. Allora, lentamente, si accoglie qualcuno e si viaggia per altri mondi e, se si è bravi e se si è saputo scegliere, ci capita perfino di crescere.
Prince, Planet earth bellissimo ultimo arrivato.
Roberto Saviano, Gomorra, audiolibro (devastante come il film).
Tuxedo Moon, 30 anniversary. Una proposta di musica come vita.
Truman Capote. Il giorno del ringraziamento.
Richard Eyre, Diario di uno scandalo. Complessità e finezza. Memorabile.
La strada di Swann, di E.P. (tradotto da Natalia Ginsburg) Mi ci misuro ogni anno.
E ogni anno scopro.
Prince, Purple Rain, un classico indimenticabile.
Billie Holyday, La signora canta il blues. Come non amarla?
Paolo Sorrentino, Il divo.Talento (suo) e perplessità (mia).
Jim Thompson, diavoli di donne. (parole spicciole di un grande osservatore).
Osho, Tantra. Trasparente.
Nine Rain, disco messicano di Steven Brown.
Matt Elliott, Faling songs (regalo di A.). Riscalda il cuore, schiaffeggia l'anima. Memorabile.